+39 06 37514488
segreteria@aidel22.it

Via Mortara, 2
00182 Roma

A conclusione della mia breve esperienza di Capo del Progetto “Emozioni come onde”, posso dire che e stato bello, bello……

Bello perché come ex Ufficiale della Marina Militare, sono improvvisamente ritornato a quel lontano 1980, quando ventenne, imbarcai su Nave Vespucci, per una lunga crociera di tre mesi che mi portò fino alla lontana Scozia.  Tutti quei suoni familiari: il trillo del fischietto del nostromo, gli avvisi via interfono “mensa generale pronta……”.

Bello perché, per qualche giorno sono uscito dalla mia routine fatta di lavoro e lavoro, per dedicarmi al prossimo. Tutti dovremmo farlo regolarmente. Ti senti bene con te stesso. Non produci forse PIL, ma contribuisci a dare gioia a qualcuno.

Bello perché mi sono sentito padre di una grande famiglia, con tanti ragazzi di cui conosco molto bene le difficoltà, le ansie, i limiti….. Ma magicamente, questi stessi ragazzi, inseriti in una cornice fatta di regole e supporto da parte di adulti, hanno superato i loro limiti, giocando, lavorando, mangiando, e qualcuno stando anche male per il mal di mare, ma insieme. Ragazzi stupendi, buoni dentro, che con un po’ di aiuto si mettono in gioco.

Bello perché, in questa piccola impresa, ho incontrato Vito, Valeria, Lorenzo, Antonella e lo stupendo equipaggio di Nave Italia a cui devo dire grazie per tutto quello che hanno fatto per i ragazzi. Ovviamente non posso dimenticare il lavoro di Fausto e Caterina, che da dietro le quinte hanno fatto tanto per preparare le famose italiche “carte”: manleve, autorizzazioni, prese visioni….. Ma alla fine abbiamo vinto noi sulla burocrazia.

Mauro D’Anna – Aidel22 Toscana