+39 06 37514488
segreteria@aidel22.it

Via Mortara, 2
00182 Roma

22q at the Zoo: insieme ad AIdel22 in Sicilia e in Emilia Romagna

 In 22q at the Zoo è sempre un momento emozionante per noi che ci abbiamo creduto fin dalla prima edizione e che, ogni anno dal 2011, proviamo a trasformare una domenica qualsiasi in un momento di socializzazione e di condivisione con altre famiglie alle prese con la Sindrome da delezione del cromosoma 22 e anche, collateralmente, in un’occasione per diffondere informazioni utili su questa che gli americani definiscono “la sindrome più diffusa di cui non avete mai sentito parlare”.

Quest’anno AIdel22 ha pensato di proporre due siti, l’Italia in miniatura a Rimini e l’Orto Botanico a Palermo per radunare i soci nel giorno scelto dall’International 22q11.2 Foundation, l’organizzazione ideatrice dell’evento.

LA GIORNATA 22 AT THE ZOO A RIMINI

A cura di Maria Silvia Riccio – referente AIdel22-Emilia Romagna

L’Italia in miniatura di Rimini è un posto speciale, una sorta di Bignami dei monumenti più famosi e più visitati della nostra penisola, che nel tempo ha aggiunto anche attrazioni squisitamente ludiche per deliziare e intrattenere grandi e bambini. Ad approfittare dell’occasione di divertircisi per una giornata, oltre all’Emilia Romagna, è arrivata una nutrita rappresentanza dalla Toscana e una sorprendente incursione della Calabria.

Riconoscibili grazie alla maglietta rossa dell’evento che coinvolge il mondo intero in una staffetta che parte dall’Australia e termina alle isole Hawaii, i soci AIdel22 hanno cominciato la visita della Penisola in miniatura proprio dalla riproduzione di quella Sicilia in cui, in contemporanea, si ritrovavano altri soci convenuti per l’occasione. Insieme hanno risalito lo Stivale, annotando mentalmente le città ancora da visitare (dal vero) e passando in rassegna quelle già viste; hanno preso il trenino che segue il perimetro del parco e offre una visione d’insieme del Belpaese rimpicciolito; hanno pranzato chiacchierando allegramente e condividendo ciliegie di provenienza toscana mentre i più piccoli approfittavano senza sosta del parco giochi e delle giostre; tutti si sono lanciati ripetutamente sui tronchi volanti che scendono a rotta di collo in un lago d’acqua, per poi asciugarsi al sole sulla barca che attraversa una riproduzione del Canal Grande; un salto al padiglione della scienza, un altro nell’angolo tropicale con i pappagalli (così da poter rientrare nella definizione dell’evento che prevederebbe infatti uno zoo), e tutti, prima di partire, si sono ritrovati a tirarsi l’acqua in un angolo pensato per i più piccoli, ma molto attraente anche per i più grandi.

Non sono mancate le domande di quanti, incuriositi dalle magliette, hanno chiesto chi fossimo e cosa fosse quel 22q in evidenza nel logo dell’evento: si è compiuta così, all’insegna del divertimento, la missione dell’iniziativa. Ora non resta che cominciare a prepararsi per la prossima edizione: se avete siti da proporre per maggio 2019, probabilmente il giorno 19, scrivete in segreteria o segnalatelo al vostro referente regionale e proveremo ad accontentarvi!